Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

L’ABC della progettazione elettronica

I progettisti elettronici sono i principali creatori e produttori di tutta l’elettronica moderna di consumo, automobilistica e militare. La progettazione elettronica è responsabile di molti prodotti che amiamo e usiamo quotidianamente come tablet, telefoni cellulari, elettrodomestici intelligenti, avionica e così via. Le decisioni prese dai progettisti elettronici influenzano la nostra vita quotidiana, come le caratteristiche che avrà un dato prodotto, quanto costerà e quanto tempo continuerà a funzionare.

Cosa fa un progettista elettronico?

L’obiettivo primario di un progettista elettronico è quello di creare una soluzione embedded funzionante, affidabile e a basso costo per soddisfare le varie esigenze dei clienti. La produzione di tali prodotti si spiega al meglio osservando il ciclo di vita del design elettronico. Di seguito è riportato un esempio di come può apparire un ciclo di vita di sviluppo di un progetto elettronico per un determinato ingegnere.

Il ciclo di vita della progettazione elettronica

La fase delle specifiche richieste dal cliente: raccogliere informazioni dal cliente, che può essere un’azienda o una startup che ha bisogno di determinate caratteristiche e funzionalità.

La fase di progettazione in dettaglio: in base alle esigenze, selezionare i componenti chiave come l’unità di elaborazione micro e l’unità di elaborazione grafica, se necessario. Inoltre, progettare tutti i singoli sottocircuiti necessari per eseguire compiti/caratteristiche specifiche. Compilare tutti i sottocircuiti in uno schema principale.

Fase di creazione del prototipo: Passare gli schemi principali ai progettisti di circuiti stampati (Printed Circuit Board) per lo sviluppo di un prototipo. I designer elettronici procederanno quindi ad assistere la fase di engineering (i circuiti stampati sono progettati secondo un layout che assicura la massima funzionalità e durevolezza).

Fase di test del prodotto: Confermare che il prototipo appena creato funziona come previsto e che tutti i circuiti soddisfano i loro requisiti. Inoltre, eseguire test di durata del prodotto, quali prove di vibrazione, test di caduta, arresto e shock termico per confermare l’integrità del prodotto.

Fase di valutazione del prodotto: Creare un elenco di circuiti non conformi / bug relativi al prodotto. Sulla base della valutazione dei requisiti e della funzionalità complessiva, decidere se produrre o meno il prodotto in serie. Se la valutazione di un prodotto non passa questa fase di verifica, la produzione viene saltata e il ciclo di vita viene riavviato nuovamente alla fase iniziale, presentando al committente i problemi presentati e alternative su come risolverli.

Fase di produzione: A questo punto il prodotto deve essere garantito per soddisfare i requisiti e la soddisfazione del cliente. Il prodotto viene poi prodotto in serie e gli ingegneri elettronici di progettazione supportano la produzione in caso di problemi. Possono anche assistere nella creazione di tester di massa per confermare l’integrità e la funzionalità delle unità al di fuori della linea di assemblaggio del prodotto.

Sintesi della fase: L’elenco di cui sopra riassume un esempio di come può apparire un ciclo di vita della progettazione elettronica. Tutto questo dipende dalla particolare azienda e dal prodotto che si sta creando. Se il cliente è soddisfatto e le sue esigenze di consumo sono sufficienti, questo processo può essere ripetuto per nuove revisioni di produzione e per il lancio di prodotti evoluti della stessa serie.

Foto di Magnascan da Pixabay